.
Annunci online

 

satira, un punto di vista un po' storto
sentimenti
4 novembre 2013
Drìm dìfferent

Nell’impervia Valle Argentina, arrampicata sulla Liguria dell’ovest, i monti che si accatastano restringono gli angusti spazi aerei in gole intricate; sotto, chissà dove, scorre il torrente che nomina quel luogo ed è poco più che un rivolo finché le piogge, il caso o le streghe di laggiù non lo càricano di furia e di acqua, e rami, e pietre, e cattiveria.
Quei boschi sterpugliosi ricchi di castagni e di cinghiali, di lontano sembrano un muschio livellato, tanto impedito è ad ognuno di quegli alberi di erigersi oltre le cime degli altri, e le vette di roccia pure sono pari cosicché, per respirare, semplicemente si discostano a lato le une delle altre e paiono le sedie di un teatro rivolte verso il mare.
La valle del torrente Argentina non ha mai dato molto a chi ha scelto di abitarla; impossibile porre colture su quei versanti spigolosi, erti e diseguali; chi poi volesse dedicarsi all’allevamento di animali e non volesse vederli precipitar dabbasso, avrebbe da sceglier solo gli uccelli, e poi legargli chilometri di spago alle zampette, così da permetter loro il pascolo e nel contempo esser certo di poterli la sera ricondurre a casa. E se vi fosse chi pon mente alla vigna, sappia costui che anch'essa, tosta com’è, sfiorirebbe, per l’ombra frequente tra quelle quinte scanalate e per la terra grama, che riesce a dar vita solo ad un bosco più grande sotto, che sopra di essa.
Insomma: viver lì è difficile per tutti.
Ma, siccome invece i sogni sono uguali per ognuno, un ignoto abitante della valle ha lasciato traccia dei suoi su un muro, al largo dei bastioni di Triora; il grido che ha tracciato somiglia ai nostri perché le speranze della vita sono sempre le stesse.

O be', "sempre": diciamo meglio: "spesso"; considerato come, talvolta, causa una forza maggiore, il grido verso gli dèi abbia da esser modulato in altro suono.

Ed infatti l'uomo della Valle Argentina l’ha adattato al luogo. Come non capirlo, questo nostro fratello.





sfoglia
ottobre        dicembre
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
Feed
blog letto 1 volte