Blog: http://banditore.ilcannocchiale.it

Ah ecco.


Grillo fa paura, è peggio di Hitler, è un dittatore, mi fa paura, è un pazzo votato dai disperati.

Chi lo dice? Un condannato per truffa al proprio Paese, affidato ai servizi sociali per una improbabilissima "rieducazione" (si può "rieducare" un ottantenne con un mesetto di affidamento ai servizi sociali per due ore la settimana? - se sì, allora mi sbaglio; càpita) ed i cui collaboratori sono per buona parte sulla via di galera per reatucci d'associazione mafiosa nelle sue varie diramazioni di specialità: camorra, ndràngheta, mafia (quella più nobile), oltre ad un fascio di reatini amministrativi, corruttivi, concussivi ed, in ultima analisi, truffatori.

Conclusione: ma allora bisogna proprio votare Grillo.

Pubblicato il 19/5/2014 alle 16.57 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web